PER UN NUOVO RINASCIMENTO ITALIANO (12) – Formazione valoriale, formazione della mente critica.

             Ho letto interessanti commenti circa i dati esposti nella tabella:
– analisi a proposito del ridimensionamento dell’identità sociale delle forze politiche (destra e sinistra perdono la loro base sociale);
– sottolineatura che il M5S risulta interclassista come la vecchia DC;
– esame delle modificazioni dei confini tra politica, società e territorio;
– approfondimenti a proposito dello “sradicamento” dei principali partiti nelle loro zone “tradizionali”;
– riflessioni sulle trasformazioni della struttura sociale ed economica del voto;
– problematizzazioni sul voto degli operai,  sul voto delle casalinghe, sul voto dei pensionati;
– considerazioni su partiti nazionali, partiti territoriali,
– discussioni sulla questione settentrionale, sulla questione meridionale; 
– auspici in ordine alla necessità di rifondazione dei partiti tradizionali.      
            Ma ciò che più preoccupa, dal mio punto di vista, è il voto degli studenti: PD e PdL testa a testa. Ed in questo caso il risultato del M5S non può bastare a spiegare – come per il voto degli operai – il deludente risultato del PD. 
            Sconvolgente!
            Pare emergere una grande difficoltà della scuola nell’assolvimento nei suoi prioritari compiti: formazione valoriale, formazione della mente critica.
              Antonio Conese
 
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in POLITICA, SCUOLA, STORIA, VARIE. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...