I VANTAGGI DELL’APPRENDIMENTO MULTISENSORIALE

http://www.euronews.com/2015/03/13/more-than-a-feeling-the-benefits-of-multisensory-learning/

 

Gli approcci tradizionali all’educazione si basano principalmente su due dei nostri sensi: la vista e l’udito.

Ma nuovi metodi sperimentali che coinvolgono tutti e cinque sono stati sviluppati in diverse parti del mondo e i loro sostenitori affermano che i risultati sono impressionanti.

In questa edizione di Learning World, Maha Barada e il suo team danno un’occhiata a tre di questi, in Tunisia, negli Stati Uniti e in Germania.

Tunisia: il suono ha un senso

Il suono può avere un odore?

Il dott. Slim Masmoudi, uno psicologo cognitivo in Tunisia, crede che possa farlo nel campo dei giovani studenti.

Il dott. Masmoudi ha applicato un approccio multisensoriale all’istruzione in una scuola materna a Tunisi e i bambini stanno raccogliendo i frutti.

Stati Uniti: sala del relax

I bambini che devono rimanere a lungo in ospedale devono affrontare molte sfide, tra cui l’interruzione del loro sviluppo emotivo ed educativo.

In diversi ospedali negli Stati Uniti gli esperti hanno creato speciali “sale multisensoriali” in cui i giovani pazienti possono sperimentare una serie di attività sensoriali emozionanti e divertenti.

L’obiettivo è metterli a proprio agio nell’ambiente ospedaliero, nella convinzione che le giovani menti si sviluppino meglio quando sono rilassate.

Germania: matematica attraverso il movimento

I vantaggi dell’approccio multisensoriale vengono anche sostenuti in una scuola pionieristica ad Amburgo, in Germania.

Gli insegnanti usano una combinazione di movimento, immagini e suoni per insegnare matematica e ortografia.

Il metodo sembra avere l’effetto desiderato e i bambini lo adorano.


Per saperne di più su tutte e tre le storie guarda il video:

http://www.euronews.com/2015/03/13/more-than-a-feeling-the-benefits-of-multisensory-learning/

Questa voce è stata pubblicata in DIDATTICA DELLA MATEMATICA, MUSICA, PEDAGOGIA, PSICOLOGIA, SCUOLA. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...